[ Read More ]"/>

Sindacato Europeo dei Lavoratori

a cura di Giuseppe Criseo

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter

Prestazioni oltre il normale orario di lavoro: di chi è l’onere della prova?
ora
Prestazioni oltre il normale orario di lavoro paserioCon la sentenza n. 13682 del 5 luglio 2016 la Corte di Cassazione ha asserito che nel caso di prestazioni di lavoro svolte oltre il normale orario di lavoro (ovvero oltre a quanto indicato nella lettera di assunzione) l’onere della prova ricade sul lavoratore.

Il caso è quello di un lavoratore che, ricorrendo alle dichiarazioni di alcuni testimoni, richiede il riconoscimento delle spettanze relative al maggior numero di ore lavorate rispetto a quanto indicato nel contatto individuale di lavoro.

In questa fattispecie diventa dunque rilevante la forza delle prove testimoniali, derivante dalla loro attinenza, attendibilità e precisione.
tratto da
Studio Paserio

Categories: Sentenze

Comments are closed.

Popular Posts

legge per le Persone

Interventi ...

La risposta del S

Sindacato Europeo dei Lavoratori   sito: http://www.sindacatoeuropeolavoratori.it/ e-mail: segreteria-generale@sindacatoeuropeolavoratori.it tel.347 3142298 Segretario Generale - ...

La nota della Direzi

Riportiamo quanto pervenutoci dalla Direzione Generale dell'Asl in seguito alla ...

Sindacato SEL: Sea

Sindacato Europeo dei Lavoratori _______________________________________ sito: www.sindacatoeuropeolavoratori.it e-mail: segreteria-generale@sindacatoeuropeolavoratori.it ...

“UNITI PER UNIRE

“UNITI PER UNIRE” ;MOVIMENTO D’OPINIONE INTERNAZIONALE ,INTERDISCIPLINARE Cos’è questo nuovo movimento? Lo ...

Sponsors