Sindacato Europeo dei Lavoratori

a cura di Giuseppe Criseo

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter

DESIDERIAMO MANIFESTARE LA NOSTRA ADESIONE ALLA MOBILITAZIONE DEL COMITATO PENDOLARI TRENORD DI BUSTO, PERCHE’ SE SI VUOLE VELOCIZZARE IL COLLEGAMENTO TRA MALPENSA E MILANO, OCCORRE FARLO CON LA TESTA E NON COL SOLITO SISTEMA DI DECIDERE SENZA CHIEDERE NIENTE A NESSUNO.

E’ORA DI FINIRLA DI PENSARE CHE TUTTO SI POSSA FARE SENZA CONSULTARSI, SENZA VALUTARE PRO E CONTRO, PASSANDO SULLA TESTA DEI CLIENTI TAGLIANDONE FUORI CIRCA 800 DI BUSTO ARSIZIO.

CHIEDIAMO UNA ATTENTA VALUTAZIONE, PER ES. CON UNA SERIA ANALISI DEI BISOGNI DEGLI UTENTI LOCALI E DEI LORO BISOGNI CON UN SONDAGGIO AD HOC, PER CAPIRE COSA FARE SENZA PROVOCARE DISAGI E TAGLI INDISCRIMINATI.

E SOLO DOPO UN SERIO SONDAGGIO SCIENTIFICO FARE GLI AGGIUSTAMENTI NECESSARI ALLA CLIENTELA. E’ OPPORTUNO QUINDI UN RIPENSAMENTO SUI TAGLI CON UNA ATTENTA RICERCA SUI BISOGNI E SUGLI SPOSTAMENTI NEL TERRITORIO E SOLO DOPO CI SARANNO EVENTUALI MIGLIORAMENTI CHE AUSPICHIAMO, NELL’INTERESSE DELL’AMBIENTE, DEGLI UTENTI/LAVORATORI E ANCHE DEGLI STUDENTI INTERESSATI.

GIUSEPPE CRISEO- SEGRETARIO GENERALE E REGIONALE -SINDACATO EUROPEO DEI LAVORATORI

uscito pure su varesenews

 

—————————————–

SEGUE LA PETIZIONE DEI PENDOLARI:

 

 

I pendolari della città di Busto Arsizio e delle cittadine limitrofe, costituiti nel Comitato Pendolari Trenord di Busto Arsizio, annunciano una raccolta firme contro la soppressione della fermata di Busto Arsizio Nord del Malpensa Express e contro la diminuzione dei treni per Milano nelle fasce orarie di punta del mattino (ore 7-­‐8 e 8-­‐9), come previsto dal nuovo piano regionale dei trasporti in partenza dal 26 aprile 2015.

L’inizio della raccolta firme è annunciato per lunedì 19 gennaio 2015; la petizione è rivolta al Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, all’assessore infrastrutture e mobilità della Regione Lombardia, Alessandro Sorte e al sindaco di Busto Arsizio Gianluigi Farioli.

Il Sindaco ha già portato la decisione di Trenord all’attenzione del Consiglio comunale, lo scorso 13 gennaio, annunciando di aver chiesto di partecipare al prossimo incontro in Regione con il Ministro Lupi, previsto il prossimo lunedì 19 gennaio.

Il Comitato Pendolari Trenord di Busto Arsizio chiede che venga mantenuta la fermata di Busto Arsizio Nord per i convogli sulla tratta Malpensa/Milano Cadorna (Malpensa Express) nelle fasce orarie attualmente in essere, con la possibilità di reintrodurre la fermata di Busto Arsizio Nord in tutte le fasce orarie. Il nuovo assetto, infatti, come si può già verificare sul sito di Trenord, diminuisce drasticamente i treni diretti per Milano e sopprime tutti i treni veloci, ovvero i Malpensa Express.

Chiunque fosse interessato, può contattare il Comitato all’indirizzo emailcomitatopendolaribustonord@gmail.com.

Dal 26 aprile, infatti, NESSUN treno sulla tratta Malpensa/Milano Cadorna fermerà più a Busto Arsizio Nord, pur continuando a fermarsi a Saronno e Bovisa, e comporterà:

• la drastica diminuzione di un servizio che interessa centinaia di persone;

• il sovraffollamento dei vagoni, che già ora sono gravati;

• un generale peggioramento delle condizioni di viaggio per molti lavoratori e studenti che regolarmente utilizzano il servizio, con aggravio di costi e aumento dei tempi di percorrenza;

• la perdita, per la città di Busto Arsizio, di un importante collegamento con il centro di Milano proprio a ridosso di Expo, dopo che proprio per questo evento sono stati fatti investimenti sia da parte del Comune, sia da parte dei privati.

Comitato Pendolari Trenord di Busto Arsizio

 

rassegna stampa uscita su varesenews

 

 

Comments are closed.

Popular Posts

Sea Handling, il Sin

                    ...

“UNITI PER UNIRE

“UNITI PER UNIRE” ;MOVIMENTO D’OPINIONE INTERNAZIONALE ,INTERDISCIPLINARE Cos’è questo nuovo movimento? Lo ...

La nota della Direzi

Riportiamo quanto pervenutoci dalla Direzione Generale dell'Asl in seguito alla ...

Sea Handing, concili

sito: http://www.sindacatoeuropeolavoratori.it/ e-mail: segreteria-generale@sindacatoeuropeolavoratori.it Sea Handing, conciliare costi e futuro Non avrei pensato ...

legge per le Persone

Interventi ...

Sponsors