[ Read More ]"/>

Sindacato Europeo dei Lavoratori

a cura di Giuseppe Criseo

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
Dichiarazione stampa del Sindacato Europeo dei Lavoratori
Nell’unirci alle generali manifestazioni per la tremenda strage umana a cui assistiamo giornalmente evidenziamo alcuni punti per noi fodamentali:
– prima viene l’uomo e poi il denaro
– occorre stringere accordi coi paesi da cui provengono i disperati per spingerli a migliorare le condizioni di vita, perchè l’emigrazione incontrollata e rischiosa proseguirà all’infinito.
In questi giorni tutti si commuovono dimenticando però i diritti fondamentali dell’uomo, che vengono calpestati in tanti paesi, ma anche in Italia non scherziamo con la giustizia al collasso e l’economia che viene prima di tutto.
– Riflettere su Regolamento Dublino II:

“Se il richiedente asilo è un minore non accompagnato, è competente per l’esame della domanda di asilo lo Stato membro nel quale si trova legalmente un suo familiare, purché ciò sia nel migliore interesse del minore. In mancanza di un familiare, è competente lo Stato membro in cui il minore ha presentato la domanda d’asilo”

Peccato che se il problema nasce in alcuni paesi non si pretendere che sia competente lo Stato in cui si trova il suo familiare perchè potrebbero esserci pressioni indebite e quindi si andrebbe contro l’interesse del minore…

E’ auspicaile pure un ripensamento sull’altro principio:

“Se il richiedente asilo ha varcato illegalmente le frontiere di uno Stato membro, quest’ultimo è competente per l’esame della sua domanda di asilo”: naturale che se passano dall’Italia in tantissimi, il problema iniziale è solo italiano? Ci sono fondi, legali, interpreti, centri di assistenza per tutti ?

– l’talia non rispetta gli standard previsti:http://www.meltingpot.org/

L’accoglienza e l’accesso al servizio sanitario sarebbero insufficienti in tutte le fasi della procedura:

- in attesa dell’appuntamento per la verbalizzazione non sono previste misure di accoglienza, in disapplicazione della normativa europea, ed in particolare della Direttiva sull’accoglienza;
- i centri non sono sufficienti a garantire l’accoglienza per tutti i richiedenti asilo;
- la normativa italiana prevede l’obbligo di accoglienza per i richiedenti asilo solo nella prima fase della procedura e non fino ad una decisione definitiva, come previsto dalla Direttiva europea;
- non tutte le persone in seguito al riconoscimento di una protezione non riescono a beneficiare di programmi di integrazione;
- non è garantita l’assistenza alle categorie vulnerabili, in particolare alle persone con disagio psichico, persone con traumi e minori non accompagnati;
- insufficiente assistenza sanitaria dovuta alla mancanza di informazioni.

In conclusione, il fenomeno è drammatico e molto complesso con ripercussioni di tipo umanitario, economico,fiscale,sanitario,ecc.

NON SI PUO’ LIMITARSI ALLA “VETRINA” MEDIATICA, MA OCCORRE METTERE ATTORNO A UN TAVOLO TUTTI GLI INTERESSATI, PRIMA CHE IL PROBLEMA DIVENTI INCOTROLLATO E INCONTROLLABILE.

GIUSEPPE CRISEO

Segretario Generale

Sindacato Europeo dei Lavoratori

www.sindacatoeuropeolavoratori.it

 

emigrati italianimorto in mare
foto by Scarcapati, la prima foto in alto è del  1906.Il naufragio della Sirio: i corpi dei migranti, allora erano italiani..
A. M. S. I.
Associazione Medici di origine Straniera in Italia

E’ un giorno tragicamente triste per tutti ,notizie tremende che certificano ancora una volta che si parla di immigrazione solo quando scappa il morto o c’e un episodio di razzismo ,adesso basta alle morte nel mare ,basta allo sfruttamento degli esseri umani ,basta parlare solo di attacchi ed episodi di razzismo e solidarieta’ al Ministro kyenge e dare sempre le colpe a lei per quello che succede,chiediamo che ci sia subito una svolta a favore degli accordi bilaterali , per combattere l’immigrazione clandestina e  per formare un pool di medici italiani e di origine straniera per l’assistenza sanitaria .cosi Foad Aodi presidente Amsi e comai commenta le tremende e tragiche notizie della morte di 94 immigrati.

Non dobbiamo far cadere l’appello di Papa Francesco a favore dei diritti umani nel vuoto. Associazioni ,comunita’ ed Istituzioni tutti insieme a favore di un’ immigrazione programmata e con il rispetto del principio dei “Diritti e Doveri” e con la tutela dei diritti umani e del diritto alla salute per andare oltre l’integrazione ed il razzismo dichiarato e strumentalizzato  per l’interesse di tutti e del Italia,Conclude Aodi fondatore del movimento Uniti per Unire.

A. M. S. I.
Associazione Medici di origine Straniera in Italia
Lampedusa, Amsi: formare pool medici italiani e stranieri per assistenza – Ais – Agenzia…
www.ais-sanita.it
(AIS) Roma, 3 ott 2013 – “E’ un giorno tragicamente triste per tutti, notizie tremende che certificano ancora una volta che si parla di immigrazione solo quando scappa il morto o c’e un episodio di
LAMPEDUSA: AMSI, TRAGEDIA DISUMANA, VERGOGNA MONDIALE – AgenParl – Agenzia Parlamentare per…
www.agenparl.it
(AGENPARL) – Roma, 03 ott – “E’ un giorno tragicamente triste per tutti ,notizie tremende che certificano ancora una volta che si parla di immigr…
Immigrati: Ass. medici stranieri, basta morti, subito accordi bilaterali | Palermo la Repubblica.it
palermo.repubblica.it
03 ottobre 2013 ore 16.16 – Roma, 3 ott. – (Adnkronos) – ”E’ un giorno tragicamente triste per tutti, notizie tremende che certificano ancora una volta che si parla di immigrazione solo…
Naufragio Lampedusa: Comai, accordi bilaterali per prevenire – Italia – ANSAMed.it
www.ansamed.it
Naufragio Lampedusa: Comai, accordi bilaterali per prevenire, Comunita’ mondo arabo, pronti a team medici stranieri per aiuti, , Italia,
Immigrati: Ass. medici stranieri, basta morti, subito accordi bilaterali – Italia | IL METEO.IT
www.ilmeteo.it
Notizia: Immigrati: Ass. medici stranieri, basta morti, subito accordi bilaterali – a Italia

Comments are closed.

Popular Posts

legge per le Persone

Interventi ...

“UNITI PER UNIRE

“UNITI PER UNIRE” ;MOVIMENTO D’OPINIONE INTERNAZIONALE ,INTERDISCIPLINARE Cos’è questo nuovo movimento? Lo ...

Sea Handling, il Sin

                    ...

Sea Handing, concili

sito: http://www.sindacatoeuropeolavoratori.it/ e-mail: segreteria-generale@sindacatoeuropeolavoratori.it Sea Handing, conciliare costi e futuro Non avrei pensato ...

Sindacato SEL: Sea

Sindacato Europeo dei Lavoratori _______________________________________ sito: www.sindacatoeuropeolavoratori.it e-mail: segreteria-generale@sindacatoeuropeolavoratori.it ...

Sponsors